Comunicazione e informazione:

nuove prospettive di intervento sociale

 

Seminario di studi, volto alla promozione del sistema di welfare introdotto dalla legge 328/2000,

tenutosi a Palermo presso l’aula Magna della facoltà di Scienze Politiche giorno 07/10/2011.

 

La motivazione alla base dell’intera iniziativa risiede nell’esigenza di studiare la disciplina emanata dal legislatore in seno alla L.328/2000, il ruolo degli Enti Locali, la responsabilizzazione e l’ausilio nell’implementazione delle politiche sociali riconosciuta agli enti privati di promozione sociale e agli enti non- profit.

 

I temi affrontati durante la giornata sono stati:
  •      Introduzione alla nuova disciplina e la necessità della stessa, dalla Legge Crispi (legge 17 luglio 1890, n. 6972) alla situazione attuale.
  •      Nuove azioni sociali contro la povertà e l’emarginazione sociale.
  •      Il riconoscimento degli enti non-profit, la sussidiarietà, il ruolo chiave, la concertazione, gli interventi mirati alla  rimozione di situazioni di disagio          psicosociale e di marginalità.
  •      Testimonianze dirette dei beneficiari rientranti nella nuova disciplina.
  •      L’agevolazione agli enti non-profit.
  •      Analisi dei bisogni della comunità  locale, i servizi previsti dal Capo III per il soddisfacimento di tali bisogni, nuovi bisogni, nuove competenze e nuovi ruoli.
  •     Analisi del sistema di finanziamento delle politiche sociali.
  •     Stato-Enti Locali e organismi non-profit: suddivisione dei compiti e agire comune.
  •     Superamento del concetto assistenzialistico dell’intervento sociale, cittadino come soggetto attivo portatore di diritti a cui devono essere destinati.
  •     I nuovi gestori dell’emarginazione sociale.

 

 

PROGETTO FINANZIATO DALLA REGIONE SICILIA, ASSESSORATO DELLA FAMIGLIA DELLE POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO

 

 

 

Ospiti e Relatori

 

Gli ospiti ed i relatori intervenuti sono stati soggetti rientranti a vario titolo all’interno dell’ambito applicativo della nuova disciplina; nello specifico il seminario ha visto l’intervento del Dott. Massimiliano Bracco, Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, presidente dell’Associazione di Privato Sociale Associazione Porte Aperte (Centro Dedalo) che ha evidenziato l’importante ruolo  del servizio svolto dagli “operatori d’appoggio” per persone con disagio psichico, svolto in convenzione con il Comune di Palermo proprio attraverso l’applicazione della L328/2000, e l’attività innovativa svolta dalla propria associazione presso il Centro Dedalo, nella riabilitazione ed integrazione dei soggetti con disagio psichico attraverso un approccio fondato sull’ “amicalità” in un’ottica di superamento del concetto assistenzialistico dell’intervento sociale che vede il diversamente abile come soggetto attivo portatore di diritti, favorendone l’integrazione nel contesto sociale di riferimento.
In seguito è intervenuta la Dott.ssa Susanna Ferrara, Assistente Sociale presso il Settore Socio-Assistenziale - U.O. interventi per disabili del comune di Palermo; la quale ha evidenziato la complessa attività svolta dal Comune di Palermo nell’ambito dei Tavoli Tematici sulla disabilità al fine di redigere il Piano di Zona, evidenziando tra l’altro la necessità di prevedere interventi rivolti a giovani con disabilità fisica.
E’ stata inoltre prevista una testimonianza diretta di un beneficiario, il Dott. Vincenzo Dolce, Istruttore Amministrativo presso l’Ufficio del Personale, Regione Lazio. Tale ospite ha riportato la propria soddisfacente esperienza di integrazione nel mondo del lavoro.
Tra i relatori è intervenuta anche la Prof.ssa Domenica Airò Farulla, Dirigente Scolastico dell’I.C.E. Basile sito a Tommaso Natale (Pa), che ha evidenziato l’importanza della sensibilizzazione dei giovanissimi e la loro grande ricettività nei confronti delle problematiche sociali, nonché  l’importanza di interventi volti alla prevenzione di episodi di devianza prevalentemente nelle zone a rischio.
Successivamente è intervenuta la Dott.ssa Ana Afonso,  Presidente Associazione CEIPES - Centro Internazionale per la Promozione dell’Educazione e lo Sviluppo, attraverso la presentazione di nuove azioni sociali attuate dalla sua organizzazione contro la povertà e l’emarginazione sociale.
Il seminario ha visto anche la partecipazione di Rosa Maria Foti, operante presso il Servizio Pastorale Disabili della Diocesi di Palermo, presentando la propria esperienza personale di madre di un bambino con grave disabilità e del percorso lungo e faticoso per acquisire consapevolezza dell’importanza e del valore del proprio figlio ed avviare la propria collaborazione nel campo dell’ integrazione del disabile attraverso l’attività del Centro Anch’io.
Infine, l’intervento conclusivo del Dott. Davide Di Pasquale, Presidente dell’Associazione Uniamoci Onlus, che ha esposto il lavoro svolto dalla stessa associazione nel campo della tutela, dell’assistenza e dell’integrazione dei soggetti diversamente abili, sottolineando l’importanza del riconoscimento degli enti non-profit e la necessità della concertazione degli interventi mirati alla rimozione di situazioni di disagio psicosociale e di marginalità per ottenere risultati concreti in maniera efficiente ed efficace.
Inoltre la moderatrice degli interventi è stata la Dott.ssa Domenica Valenti, Responsabile Amministrativo del Centro Abilità Diverse dell’Università degli Studi di Palermo, la quale ha arricchito gli interventi della propria esperienza lavorativa nel campo dell’integrazione di soggetti diversamente abili, nonché la propria esperienza personale di madre di un ragazzo con Sindrome di Down e del suo supporto ad altre famiglie attraverso l’Associazione Famiglie di Persone Down. Infine è importante sottolineare come il momento conclusivo del rinfresco finale, sia stato di fondamentale importanza consentendo l’incontro e la reciproca conoscenza tra i partecipanti, gli ospiti ed i relatori, favorendo l’approfondimento dei temi trattati e ponendo le basi per delle effettive collaborazioni future.

 

Il seminario di studi si è rivelato soddisfacente rispetto alle aspettative di partecipazione ed alla modalità di approfondimento delle tematiche previste, la sensibilizzazione alla tematica della disabilità, la profondità degli interventi dei partecipanti nonché sulla diffusione delle caratteristiche innovative della L.328/2000 e l’accento posto sulla necessità di concertazione degli interventi volti alla  rimozione di situazioni di disagio psicosociale e di marginalità.
 


Guida L.328/2000

 

La legge 328/2000 intitolata “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”, disciplina l’assistenza sociale e la promozione di interventi sociali, assistenziali e sociosanitari che garantiscano un aiuto concreto alle persone e alle famiglie in difficoltà.
 
Scarica la guida

GUIDA L.328.pdf (1,3 MB)

Foto e Video

 
Puoi trvare le foto del Seminario sul sito www.uniamocionlus.it nellea sezione foto
oppure accedervi direttamente cliccando sul seguente link:

https://picasaweb.google.com/102700994373033202667/ComunicazioneEInformazioneNuoveProspettiveDiInterventoSociale?feat=flashalbum#5662245109860200546

 

 

Puoi trovare i video cliccando sul link:

http://www.youtube.com/user/Uniamocionlus08#p/a

Notizie

Articolo: Seminario - Le mie impressioni

13.10.2011 11:12
  Seminario “Comunicazione e informazione: nuove prospettive di intervento sociale” Le mie impressioni.   Lo scorso venerdì 7 ottobre 2011, si è svolto, presso la Facoltà di Scienze Politiche di Palermo, un importante seminario sulla tematica del terzo settore, basato sulla...

Articolo "Comunicazione einformazione: nuove prospettive di intervento"

13.10.2011 10:54
  L’iniziativa “Comunicazione e informazione: nuove prospettive di intervento sociale” è consistita in un seminario di studi, volto alla promozione del sistema di welfare introdotto dalla legge 328/2000, tenutosi a Palermo presso l’aula Magna della facoltà di Scienze Politiche giorno...

Inaugurazione del sito

12.10.2011 14:28
Oggi è stato inaugurato il nostro nuovo sito. qui puoi trovare informazioni e foto sul seminario di studi "Comunicazione e informazione: nuove prospettive di intervento sociale" e sulla legge 328/2000, inserire i tuoi commenti ed essere aggiornato sulle iniziative dell'Associazione.